logo.gif (2146 byte)

Associazione Italiana di Fisica Medica
Siete qui: Eventi - Formazione > Scuola "P.Caldirola"

Scuola Superiore di Fisica in Medicina "P.Caldirola"

Direttore: Michele Stasi

La Scuola Superiore di Fisica in Medicina (SSFM) è nata negli anni '90 per iniziativa dell'Associazione Italiana dei Fisici che si occupava delle applicazioni biomediche (AIFB - Associazione Italiana di Fisica Biomedica) e ha avuto come sede, da quella data, il Centro di Cultura Scientifica Alessandro Volta di Como - Villa Olmo. La Scuola è stata diretta, dall'inizio della sua attività, fino al 1999, dal Prof. Leopoldo Conte; e dal 2000 dal Dott. Alberto Torresin.

Per quel che riguarda gli obiettivi della SSFM, essi sono specificati all'art. 17 dello Statuto dell'Associazione Italiana di Fisica in Medicina (AIFM): l'AIFM attiva una Scuola di Fisica in Medicina, ove vengono effettuati corsi e seminari per dibattere problemi scientifici ed aggiornare i Soci su argomenti di interesse scientifico e professionale. L'AIFM altresì identifica nel Comitato Scientifico della Scuola il Comitato Scientifico dell'Associazione e, nel Direttore della Scuola il Coordinatore.

In questo contesto, sotto la direzione del Dott. Alberto Torresin, la SSFM assume il ruolo di motore formativo dell'Associazione Italiana di Fisica Medica, fornitore di eventi ECM con corsi residenziali, ma anche un luogo di confronto con altre figure professionali. Infatti i corsi si rivolgono certo, principalmente, ai fisici medici e ai soci, ma tuttavia sono aperti ad altri professionisti che abbiano interesse a partecipare a tali attività di aggiornamento scientifico e culturale (radiologi, medici nucleari, radioterapisti, informatici, ingegneri, personale dell'industria).

Dal 2006 la SSFM possiede la certificazione UNI ES ISO 9011:2000 e tutti i corsi sono organizzati secondo questo modello di gestione della qualità. Ogni corso è coordinato da un Responsabile Scientifico e da un gruppo di Coordinatori Scientifici che sono i responsabili del programma formativo-scientifico del corso di aggiornamento. La scelta dei corsi viene fatta dall'analisi del fabbisogno formativo, che ogni socio è tenuto a compilare ogni anno, e dalle proposte dei singoli o gruppi di soci direttamente al Comitato Scientifico della SSFM.

I temi che sono stati affrontati in questi anni riguardano le applicazioni della Fisica in Radioterapia, in Medicina nucleare, nell'Imaging diagnostico, in Radioprotezione, nella valutazione della Dose assorbita dal paziente e nelle principali problematiche riguardanti le problematiche di sicurezza e qualità anche per quel che riguarda le radiazioni non ionizzati. La SSFM si sta inoltre caratterizzando nell'erogazione di corsi periodici, che forniscano ai soci una formazione permanente su alcune tematiche, quali la Sicurezza in Risonanza Magnetica (Corso Annuale per Esperto Responsabile della Sicurezza in Risonanza Magnetica) e la Radioprotezione in ambito ospedaliero. A questi corsi se ne aggiungono altri, svolti con periodicità non annuale, sulle problematiche fisiche in Radioterapia e sulla dose al paziente in Radiodiagnostica.

La SSFM vuole assumere una valenza sempre più nazionale nell'organizzazione dei corsi, spostandone la sede di volta in volta in modo da essere geograficamente vicina a tutti i soci. Vuole avere una visione e missione proiettata al futuro, andando ad individuare anche settori nuovi, in cui il fisico medico può trovare uno spazio di competenza e di professione, fornendo una formazione specifica approfondita, puntuale e sempre attuale.

Michele Stasi
Be notified of
page updates
it's private
powered by
ChangeDetection